Camere / DSLR

Camere / DSLR

L’avvento delle videocamere digitali ha rivoluzionato il mondo del cinema. La pellicola da 16 mm viene utilizzata in ambito professionale solo in alcune produzioni televisive. Le ditte Arnold & Richter (Arri) e Panavision si dividono il mercato mondiale delle macchine da presa professionali da 35 mm, formato utilizzato per girare la maggior parte delle produzioni di fascia alta. Mentre il digitale si è oramai consolidato per tutte le produzioni con un budget limitato ma che non vogliono rinunciare ad una qualità comunque importante. Le DSLR di fascia alta hanno un sensore con dimensioni pari ad un fotogramma della tradizionale pellicola 24 x 36 mm, queste vengono definite full frame, che si può tradurre come pieno formato. A parità di lunghezza focale dell’obiettivo usato, l’immagine “utile” proiettata sull’area sensibile (pellicola o sensore) dipende chiaramente dalla dimensione dell’area stessa. Se il sensore ha dimensioni inferiori al formato della pellicola 24×36 mm, verrà catturata solo la porzione centrale dell’immagine che sarà così “ritagliata” e di conseguenza risulterà ingrandita come se venisse usato un obiettivo con focale proporzionalmente maggiore. In ambito cinematografico diventa pressochè fondamentale utilizzare delle camere full frame.

red_epic-w_8k_s35_kitted_0 uncompromised red_weapon_full2